Esplorando il Mare
 

Per la stagione 2017 la Punta Verde in situ ONLUS, associazione attiva nel campo dell’educazione ambientale e nella conservazione degli ambienti e delle specie minacciate, propone per l’undicesimo anno consecutivo lo svolgimento di attività di educazione ambientale presso gli stabilimenti balneari di Lignano Riviera, Pineta e Sabbiadoro, in collaborazione con il Consorzio Spiaggia Viva e il Parco Zoo Punta Verde.

L’attività di educazione  ambientale presso i “mini-club” situati in prossimità degli uffici spiaggia ha come scopo principale quello di rendere i partecipanti consapevoli della ricchezza degli oceani e dei mari, in particolare l’Adriatico, ma anche della sua fragilità e della sua necessità di tutela. Gioco e divertimento saranno gli strumenti utilizzati per avvicinare i bambini/ragazzi alla scoperta di questo ambiente e per suggerire dei piccoli gesti quotidiani che possono essere fatti al fine di preservarlo.

Esplorando il mare prenderà il via il 4 luglio e si concluderà il 25 agosto 2016 dalle h 16.00 alle h 18.00. Gli incontri si svolgeranno in 8 postazioni differenti  a Riviera,  Pineta e  Sabbiadoro, come da calendario a piè pagina.

Le attività sono gratuite e rivolte ai bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni non si svolgeranno in caso di pioggia o maltempo.

Sono previste 3 attività, ciascuna con un tema che verrà sviluppato in maniera indipendente dalle altre e verranno prposte a rotazione.

Le singole attività hanno lo scopo di rafforzare la capacità di osservazione dei bambini e di arricchire le conoscenze specifiche sull’ecosistema marino e la biodiversità che lo caratterizza.

Il gioco e il divertimento, oltre ad essere strumenti per familiarizzare con l’ambiente marino, diventeranno fonte di riflessione sull’eccezionale risorsa che esso rappresenta e cercheranno di stimolare un corretto comportamento.

In ogni incontro verranno utilizzati strumenti didattici diversi: disegni, schede, manipolazione di materiale naturalistico, esperimenti, giochi di ruolo. Inoltre per ogni attività i bambini creeranno dei gadget in relazione all’attività svolta, che potranno conservare come ricordo della giornata.

 

ATTIVITÀ 1: UN MARE di BIODIVERSITA'
Biologia della biodiversità marina

Il Mare Mediterraneo per la sua ricchezza di BIODIVERSITÀ e i numerosi ENDEMISMI è uno dei più importanti ecosistemi del mondo. Molte sono le specie che lo popolano, insieme ai bambini si andrà alla scoperta di alcune di esse partendo dall’osservazione del contenuto della “Scatola della biodiversità”, all’interno della quale saranno custoditi reperti naturalistici riconducibili a pesci, crostacei, molluschi, coralli, spugne e tanto altro ancora.

Sarà questa l’occasione per conoscere questi esseri viventi, parlare della loro biologia e del loro comportamento, analizzarne le strutture anatomiche comprendendone gli specifici adattamenti strutturali sempre con l’utilizzo del gioco come strumento didattico.

ATTIVITÀ 2: UN MARE di PLASTICA
Tracce, inquinamento, azioni sostenibili

Conchiglie di diverse forme, impronte, penne, tane, piccoli cumuli di sabbia, resti di alghe e piante marine sono solo alcune delle tracce che si possono trovare in riva al mare sul litorale di Lignano Sabbiadoro. In questa attività i bambini saranno stimolati a riconoscere queste diverse tracce, per scoprire chi sono gli abitanti della nostra spiaggia, attraverso l’osservazione diretta di reperti raccolti proprio in riva al mare.

Purtroppo ancora oggi è possibile imbattersi in altri tipi di tracce passeggiando sul litorale, quelle lasciate dall’uomo: i RIFIUTI. I rifiuti che vediamo in mare o in spiaggia possono essere molto pericolosi. Ma ci sono altri rifiuti altrettanto nocivi, quelli invisibili ai nostri occhi: le MICROPLASTICHE.  Esse si muovono “indisturbate” nella catena trofica danneggiando la salute del mare e dell’uomo. Attraverso il gioco i bambini scopriranno il lungo viaggio che le microplastiche percorrono dalle nostre case al mare e saranno stimolati nel ricercarne le fonti tra gli oggetti di uso quotidiano.

 

ATTIVITÀ 3: ESPLORANDO il MARE...con i SENSI
Sensi e comunicazione animale

Attraverso il gioco e grazie all’uso dei sensi i bambini scopriranno come gli animali marini percepiscono l’ambiente che li circonda, in particolare si apprenderanno quali sono i SENSI degli animali e come vengono utilizzati. L’evoluzione in ambiente acquatico ha fatto sì che gli animali abbiano sviluppato caratteristiche morfologiche ed etologiche specifiche. Un tuffo immaginario nelle profondità marine ci consentirà di incontrare gli organismi adattatisi alle diverse condizioni di luce, temperatura e pressione.

Verrà inoltre svelato l’affascinante mondo della COMUNICAZIONE ANIMALE.