Incontri ravvicinati con i lemuri
 
Incontri ravvicinati con i lemuri
Immagine News
 

Da lunedì 20 giugno ripartono gli incontri ravvicinati con i lemuri. Se non avete mai provato questa emozione ve la consigliamo e se l'avete già provata sarete d'accordo con noi che vale davvero la pena ripeterla.

Gli incontri ravvicinati con i lemuri si tengono il lunedìmercoledì, venerdì domenica alle h 10.00 e alle h 11.00. In gruppi composti da un massimo di 8 persone a visita, gli educatori dello Zoo, dopo aver preparato assieme a voi dei gustosi arricchimenti alimentari, vi accompagneranno all'interno del reparto dei lemuri dalla coda ad anelli per scoprire ed ammirare queste splendide proscimmie del Madagascar.

Visto il numero ridotto di posti vi consigliamo di prenotare telefonicamente negli orari di apertura del Parco (0431428775) o a mezzo e-mail entro le h 18.00 del giorno precedente la visita (info@parcozoopuntaverde.it). All'atto della prenotazione è necessario comunicare un recapito telefonico.  L'età minima richiesta per poter partecipare è di 5 anni. L'attività ha un costo aggiuntivo di € 5,00 che andranno interamente devoluti ad un progetto di riforestazione condotto dall'Università di Torino con la collaborazione di alcuni Giardini Zoologici Italiani associati all'UIZA e per finanziare delle ricerche etologiche condotte dall'Università di Pisa.

 

Il progetto sia chiama "Volohasy" (bambù in malgascio) e la zona interessata è la foresta di Maromizaha situata nella parte centro orientale del Madagascar. Il progetto nasce con l’intento di combattere la perdita di habitat forestale, che rappresenta la prima causa di estinzione delle specie, in particolar modo di lemuri, in Madagascar. Negli ultimi 150 anni, infatti, la comunità scientifica ha assistito ad una rilevante perdita degli ecosistemi forestali, a causa di pratiche di agricoltura slash and burn (tavy) e del taglio illegale di legname per la produzione di carbone/materiale da costruzione. L’intento principale è quello di affiancare a un’ampia azione di riforestazione delle zone degradate della foresta di Maromizaha una più specializzata opera di habitat restoration focalizzata su specie vegetali appartenenti alla famiglia del bambù, risorsa fondamentale per il Lemure grigio (Hapalemur griseus) e Lemure dal naso largo (Prolemur simus). Tutto il personale coinvolto nelle attività sarà selezionato tra la popolazione locale che abita i villaggi adiacenti alla foresta e si terrà conto della questione di genere, favorendo l’accesso delle donne al lavoro.

 

Il progetto Volohasy è sicuramente un valore aggiunto agli incontri ravvicinati con i lemuri e un motivo in più per non lasciarsi sfuggire questa occasione per garantire un futuro alla Natura e ai lemuri.

 

 

Commenti:

Nessun commento

Aggiungi commento