La Cura degli Animali
al Parco Zoo Punta Verde

 

Da alcuni anni i keeper dello zoo sono coinvolti in corsi e attività pratiche volti a migliorare il benessere degli animali ossia condizione di buona salute mentale, fisica ed emotiva.

In particolare, è iniziato un percorso di formazione in collaborazione con AnimalConcepts e Animal Training Center e che si occupano di benessere animale. Grazie agli importanti suggerimenti è stato creato un piano di arricchimenti e un programma di training che vede coinvolti quotidianamente animali ospiti del parco e keeper. Infatti, per garantire un’adeguata qualità di vita agli animali in cattività bisogna comprendere i determinanti del benessere di ogni singola specie e di ogni individuo.

Il training è un particolare addestramento, con rinforzo positivo, utile a creare un rapporto di fiducia, collaborazione tra l’animale e il suo keeper. Questo rapporto permette al guardiano di far eseguire all’animale determinate azioni, fondamentali per poter svolgere operazioni finalizzate al benessere. Il training è necessario per poter svolgere in tranquillità controlli che servono a valutare lo stato di salute dell’animale o per eseguire cure quotidiane o visite mediche (prelievi del sangue, ecografie, ecc.), inoltre è molto utile nel caso in cui si debba spostare un animale da una struttura all’altra senza che questa operazione diventi fonte di stress. Non è inoltre trascurabile il valore che il training ha per quelle specie animali per le quali le interazioni sociali e gli stimoli intellettivi sono fondamentali per il loro benessere. L’efficacia del training è dimostrata su un’ampia varietà di specie animali. Esso richiede pazienza, costanza, determinazione e tanto tempo, ma permette di superare moltissimi ostacoli nella gestione degli animali in cattività riducendo il livello di rischio tanto per gli operatori quanto per gli animali stessi, aumentando il benessere di questi ultimi.

Gli arricchimenti rivestono un ruolo fondamentale nel benessere degli animali. Gli arricchimenti ambientali permettono di migliorare lo stato psico-fisico degli animali in cattività e includono tutte quelle attività che aumentano la complessità dell’habitat in cui questi sono ospitati, sia dal punto di vista fisico che sociale e temporale. La complessità fisica si riferisce alla varietà di stimoli strutturali, visivi, olfattivi, uditivi e gustativi mentre quella temporale si riferisce al grado di variabilità in cui questi stimoli vengono inseriti nell’ambiente. La complessità sociale è un aspetto dell’arricchimento che per alcune specie è di fondamentale importanza e richiede una cura nella scelta della dimensione e della composizione del gruppo.

É per questo che i nostri keeper si impegnano quotidianamente in questa pratica di gestione che è anche una produttiva area di ricerca. Le attività di arricchimento ambientale comprendono una moltitudine di dispositivi, tecniche e pratiche innovative, creative e ingegnose, con lo scopo di fornire interazioni sociali adeguate, mantenere occupati gli animali in cattività, permettere un range più ampio e una maggiore diversità di opportunità comportamentali e creare ambienti più stimolanti. La valutazione dell’efficacia delle attività di arricchimento si basa nella maggior parte dei casi sui cambiamenti comportamentali, perché sono i più semplici da osservare negli animali dei giardini zoologici e spesso rappresentano gli indicatori più sensibili di scarso benessere.  

(Fonte: www.aigzoo.it)

 

 

I keeper del Parco Zoo Punta Verde sono membri dell’A.I.G. Zoo (Associazione Italiana Guardiani Zoo), associazione che ha come obiettivo quello di creare una rete di collaborazioni e scambio d’informazioni utile a migliorare ed ampliare le conoscenze per la gestione e la cura delle specie animali ospitate all'interno dei giardini zoologici.